Consob lancia la consultazione per il crowdfunding

Posted by By elisabetta at 30 marzo, at 14 : 04 PM Consob lancia la consultazione per il crowdfunding

La Consob ha pubblicato il 29 marzo la proposta di regolamento che disciplina la raccolta di capitali tramite portali di equity crowdfunding. Si tratta di un nuovo tipo di raccolta fondi, previsto dal decreto crescita 2.0,  che consentirà alle startup innovative, la raccolta di capitali di rischio innovative tramite portali on line che diventerà operativo subito dopo la conclusione della consultazione, il 30 aprile, fino a quando sarà possibile per tutti esprimere.

Recepite le osservazioni, il regolamento dovrebbe essere operativo entro l’estate. Si tratta di una buona notizia per più ragioni. La proposta aiuterà le startup innovative a trovare carburante per crescere, farà chiarezza sulle diverse forme di raccolta online che comunque già circolano, potrà agevolare l’attività dei gestori dei portali on line per la raccolta di capitali di rischio, fornirà ai piccoli risparmiatori che aderiscano alle iniziative di crowdfunding  un livello di tutela equivalente a quello assicurato alla clientela retail dagli intermediari autorizzati alla prestazione di servizi di investimento.

Il regolamento in consultazione prevede a carico del gestore specifici obblighi informativi nei confronti del pubblico in merito alle offerte relative alle singole start up al fine di consentire l’assunzione di consapevoli scelte di investimento. Lo stesso regolamento disciplina le misure che i predetti gestori dovranno assicurare nella fase di raccolta degli ordini dagli investitori e di successiva trasmissione agli intermediari autorizzati. La proposta regolamentare prevede che i “presidi MiFID” a tutela degli investitori trovino applicazione nella fase in cui gli intermediari (banche e imprese d’investimento) eseguono gli ordini ad essi trasmessi dai gestori dei portali.
Può inoltre diventare un esempio di amministrazione visto che, per contenere gli oneri amministrativi a carico dei gestori, la proposta prevede la completa dematerializzazione dei flussi informativi relativi ad autorizzazioni e vigilanza.

E dulcis in fundo, per una volta tanto l’Italia arriva prima anche della Sec, il corrispondente organo di controllo della Consob negli Usa.

Il documento di consultazione è disponibile sul sito www.consob.it.

Pubblica il tuo commento